logo romagnoli laura

Quanto tempo prima scegliere l'abito da sposo: la risposta

abito pat maseda blu elettrico con doppio rever

La stagione degli sposi è alle porte. Le nuove collezioni sono arrivate

La stagione dei matrimoni sembra ancora molto lontana, intorpidita forse dal freddo dell’inverno. In realtà è più vicina di quanto si pensi ed è qui che un dubbio si insinua tra i futuri sposi del 2024: quanto tempo prima scegliere il proprio abito da sposo?

In questo articolo proviamo a fare chiarezza, dandovi una data precisa per l’acquisto del vostro abito da sposo e provando a spiegarne i motivi di uno dei preparativi più importanti per il matrimonio, che spesso – specie al genere maschile – risulta troppo affrettato.

Analizzeremo anche la collezione di abiti da sposo 2024, scoprendo le novità e le particolarità che la contraddistinguono. Le nuove collezioni dei nostri brand sono già arrivati in atelier, spaziando dalle costruzioni più semplici fino a quelle più particolari e damascate. È quindi possibile visionarle e indossarle gratuitamente prenotando un appuntamento. Ma ora torniamo a noi: quando devi scegliere il tuo vestito?

La sposa parte sempre per prima

Dopo aver chiesto la mano alla tua futura moglie, esattamente il giorno dopo parte la frenesia per gli organizzativi al vostro matrimonio. Non sapete niente su questo mondo, probabilmente non avete nemmeno idea di come vorreste sia il vostro giorno speciale, ma l’emozione è più grande di voi. È quasi come se non aveste aspettato altro fino ad oggi, dovete iniziare da subito ad organizzare le vostre nozze. Solitamente si parte dalla location, forse in questo momento lo scalino più grande da affrontare. Sia perché le date disponibili a volte sono incredibilmente lontane (a volte anche a distanza di due anni), sia perché non avete ancora le idee chiare sullo stile da dare al vostro matrimonio.

Una volta definito però è tutto più semplice: sapete quale sarà la location che accoglierà il vostro giorno speciale e da lì potrete tarare tutti gli altri elementi, dall’abito fino ai fiori. Ecco che la sposa inizia la propria voglia di vestito, informandosi sui modelli, sulle tendenze, sui colori, ma soprattutto su quale potrebbe essere il vestito perfetto per lei.

Un primo falso mito che ci sentiamo subito di sfatare è che la sposa debba necessariamente scegliere il vestito prima dello sposo. Le tempistiche sono pressoché le stesse per entrambi, non pensiate che per l’uomo ci voglia meno perché i pezzi da mettere insieme sono molti di più della sposa ed i tempi di lavorazione possono essere addirittura più lunghi. Non c’è quindi una spiegazione esatta sul perché la sposa inizi la ricerca tendenzialmente prima dell’uomo. Una spiegazione verosimile potrebbe essere che le collezioni di abiti da sposo escono verso novembre, mentre quelle da sposa in estate. Questo può spingere le spose a muoversi prima dell’uomo, ma non è l’unico elemento. Il più grande fattore è che la sposa solitamente vuol dettare il tema di come vestirsi per il matrimonio. Dal suo vestito infatti viene “ricavato” anche quello dello sposo, nello stile e nel colore. Non è sempre così, intendiamoci, molte volte ci arrivano in atelier uomini che non sanno assolutamente nulla riguardo al vestito della propria compagna e hanno quindi carta bianca sulla scelta del proprio abito da sposo. Altre volte invece hanno indicazioni sul colore da scegliere o da evitare, oppure, il più delle volte, sullo stile: damascato o semplice, per completare l’abito della sposa.

smoking luigi bianchi blu

Le tempistiche per scegliere l’abito da sposo

Solitamente la sposa sa di doversi muovere almeno sette-otto mesi prima della data del matrimonio. Il motivo è presto detto: in atelier non è presente una selezione di taglie come nei negozi di abbigliamento. È davvero difficile, per non dire impossibile, pensare di trovare un abito che sia perfettamente della misura di chi lo indossa. Questo discorso vale per entrambi i sessi, a maggior ragione per lo sposo che ha tanti pezzi da dover mettere insieme: la giacca, il gilet, il pantalone ed altri accessori. I tempi più lunghi però sono per la sposa, anche perché spesso si utilizzano dei tessuti non facilmente reperibili in commercio ed i tempi per la loro lavorazione può tardare dei mesi. Per gli abiti da sposo la grande difficoltà è addossare il vestito su più punti sul corpo: sulle spalle e sul giro vita. Spesso anche le cosce possono rappresentare un tipo di misura differente, perciò davvero si può arrivare a lavorazioni sartoriali lunghe per rendere l’abito da sposo perfetto. Il consiglio quindi è di muoversi almeno 5-6 mesi prima della data di matrimonio, così da stare nei tempi di realizzazione del vestito. Facciamo un esempio concreto: se il matrimonio è a giugno, il consiglio è di scegliere il proprio abito da sposo almeno a dicembre, massimo gennaio. Verso aprile il vestito ordinato sarà sicuramente arrivato in atelier e si potrà procedere alla scelta degli accessori, come camicia o scarpe. Passeranno quindi altri due mesi, per perfezionare l’abito in tutte le misure e poterlo ritirare una decina di giorni prima della data delle nozze. Il consiglio è infatti di fare la terza ed ultima prova un paio di settimane-dieci giorni prima delle nozze per poter essere reattivi qualora ci fossero piccoli problemi su cui intervenire: una manica ancora troppo lunga, l’orlo da migliorare o una camicia ancora troppo abbondante. Vogliamo che i nostri sposi arrivino al fatidico giorno il più rilassati possibile, senza ansie e godendosi il momento. Per questo consigliamo sempre di rimanere nei tempi e cercare di usare al meglio il tempo a disposizione.

L’elemento chi ha permesso questa propagazione del colore in tutti gli stili di giacca è uno solo, passare dal verde a un colore più particolare. Molto più vicino al classico vestito a cui erano abituati gli sposi: il colore blu.

Unendo il verde con il blu è uscito un colore che permettesse allo sposo non solo di indossare un colore fino ad ora inedito, ma anche di essere ancora più vicino a tutte le tipologie di matrimonio che stanno nascendo: country chic, boho chic, gotico o matrimonio sul mare. Nasce quindi il color petrolio, un vestito moderno, di un gusto molto vicino ai nuovi concetti di design e soprattutto riportabile. Un nuovo concetto di eleganza, portata finalmente all’ennesima potenza.

L'abito da sposo che farà impazzire il 2024

Per chi ha carta bianca da parte della sposa e può scegliere liberamente il proprio abito da sposo, senza alcun tipo di vincolo la disponibilità e la varietà di modelli è molto vasta. Spaziamo da abiti in tessuti semplici e non operati, fino a texture più complesse come il damascato o i tessuti broccati. Tra gli abiti semplici, il cosiddetto less is more, spicca sicuramente il nome di Luigi Bianchi. Marchio che esalta la bellezza e la purezza dei tessuti made in Italy e riconosciuto a livello mondiale. Per chi invece cerca qualcosa di veramente particolare per il proprio abito da sposo, proponiamo alcuni dei brand più ricercati nei colori e nelle fantasie che apportano al proprio stile una sensazione magica e del tutto inconfondibile. Stiamo parlando di stilisti del calibro di Maestrami, del quale – per altro – ne siamo rivenditori esclusivi, o di Pat Maseda. Quest’ultimo risulta inconfondibile nel taglio delle proprie giacche e nei giochi di luce che queste hanno in contrasto ai gilet o ai revers dei propri modelli.

Una bella novità tra le collezioni di abiti da sposo 2024 è l’ingresso nel nostro atelier di un brand come Enzo Romano. Per la prima volta in assoluto abbiamo deciso di affidarci anche a un brand spagnolo perché colpiti dalla varietà e dalla particolarità dei propri abiti da sposo. In questo brand si ritrovano infatti colori fino ad oggi non presenti in atelier, come il verde menta, il beige o il carta da zucchero, perfetti per stili di matrimonio non convenzionali come il matrimonio country o in riva al mare. La selezione presente nel nostro atelier come vedete è di oltre 500 abiti da sposo, con tutti i tipi di tessuto disponibili. Non vi resta quindi che prendere un appuntamento per una prova abito gratuita, siamo sicuri che troveremo ciò che è più adatto allo stile del matrimonio che avete in mente di realizzare.

Il nostro personale specializzato e la nostra sartoria interna, poi, penseranno a tutte le modifiche da apportare al vostro vestito per renderlo unico e personalizzato. Vi aspettiamo in atelier.

Prenota una prova

    Collezioni